Una grande esposizione di pittura sulle Locandine dei grandi Premi Automobilistici di Ospedaletti

di Tiziana Pavone

OSPEDALETTI. Prenderà il via lunedì alla Piccola l’esposizione del concorso di pittura sulle locandine dei Gran Premi Automobilistici. L’opera più rappresentativa di questa sezione potrebbe diventare l’immagine della Rievocazione Automobilistica della città delle rose. I battenti si apriranno sulla ciclabile. L’esposizione delle opere della 2a edizione del Concorso di Pittura, organizzato dal Comitato Circuito, ha il patrocinio del Comune di Ospedaletti. L’esposizione rimarrà aperta dalle 18 alle 22, sino a sabato 19 settembre, allorquando verranno premiati i vincitori delle due sezioni. La prima area tematica si ispira alle locandine dei Gran Premi che si disputarono sul Circuito sino al 1951 ed è intitolata Locandina della Rievocazione Automobilistica di Ospedaletti.

La seconda sezione sarà invece dedicata alle corse motociclistiche che si disputarono sul Circuito di Ospedaletti sino al 1972 ed il tema riguarda Campioni, moto e scorci del Circuito. In questo caso l’opera più rappresentativa diventerà l’immagine della 3a edizione della rassegna. Saranno una trentina i quadri in concorso, realizzati con le tecniche pittoriche più disparate, anche da artisti professionisti.

Sabato 19 settembre alle 17 l’Ingegner Pietro Laverda presenterà il nuovo libro sul marchio tricolore che porta il suo nome. A seguire, dalle ore 18, si svolgeranno le premiazioni del concorso di pittura, con la lettura delle relative motivazioni. I quadri classificati ai primi posti (cui verranno conferiti anche premi in denaro), entreranno a far parte della Pinacoteca del Comitato, mentre gli artisti che rifiuteranno i “premi acquisto” potranno allestire una personale. 

Nella foto in copertina, il curatore della Rassegna Giuliano Arras, l’assessore Birgit Brugger, il Presidente del Comitato Raffaele Cardone, l’artista Luca Colombo ed il promotore Marco Mazzola all’interno della sala espositiva che dal 17 settembre verrà impreziosita con le composizioni floreali delle ragazze del Descu Questa la Giuria: Birgit Brugger, Annamaria Giraudo, Giuliano Arras, Luca Colombo, Marco Mazzola.

Lascia un commento