Les Chevaliers de Provence, sabato 22 giugno al Biribissi del Casinó di Sanremo, per il 55° Grand Chapitre Magistral de l’Italie

SANREMO. Sabato 22 giugno, alle ore 18.30/19.00, avrà luogo il ricevimento dei partecipanti alla cerimonia delle promozioni e delle intronizzazioni nel Teatro del Casino, cui seguirà la Cena di Gala nel Salone Biribissi. La partecipazione è per i soli membri e per eventuali loro ospiti. La tenuta sarà quella di Gala, naturalmente: smoking per gli uomini, abito da sera per le signore. Tutti i membri dovranno indossare le medaglie con i gradi della Confrérie. Sono raccomandate le eventuali decorazioni civili e militari. La prenotazione dovrà avvenire chiamando il numero fisso 0184/502366, oppure il numero di cellulare 3357578953. 
Les Chevaliers de Provence è un Ordine Cavalleresco Internazionale, attivo già nel XVI secolo in Provenza, allora inserito nell’entourage del Sovrano dell’Ordine di Malta. Ancora oggi sussiste nell’isola l’Auberge de Provence, ai tempi destinata ad ospitare gli Chevaliers che si recavano a Malta in visita alla Gran Prioria. L’Ordine nasce come Confrérie Bachique nel 1962 per la promozione dei vini prodotti nella Provenza e del relativo territorio. Fin da subito si espande ed acquisisce aderenti oltre il limite provenzale, anche in Italia, dove viene istituita una Connétablie dipendente dalla struttura di vertice della Confrérie nel 1965. Per lungo tempo la Connétablie Italien è stata retta da Mr. Bau e negli ultimi anni da Mr. Piero Semeria; la Confrérie, divenuta un Ordre International, ha avuto nel tempo anche una Connétablie in Svizzera (per lungo tempo Connétable è stato Mr Levy, recentemente scomparso) e nuclei sono sorti in varie parti del mondo (ai Caraibi e in vari Paesi africani, ad esempio), riunendo un vasto consesso di aderenti sempre scelti fra persone di spicco della società civile, con un parterre internazionale che vede la presenza di membri non solo francesi, italiani, monegaschi, ma provenienti anche provenienti da Belgio, Gran Bretagna, Germania, Spagna, Austria. 
L’Ordre de Provence ha continuato l’attività ininterrottamente fino ad oggi, con serate di gala nelle più storiche strutture alberghiere e nei poli turistici della Costa Azzurra e della Riviera: dal Negresco a Nizza, all’Hermitage di Monaco, al Royal di Sanremo, al Casinó e al Circolo Golf degli Ulivi ancora a Sanremo, al Grand Hotel del Mare a Bordighera. Nel 2015 per la prima volta nella storia è stato nominato un Italiano come Grand Maître, ovvero Presidente: il sanremese Paolo Ferrari, tuttora in carica, il quale a suggello dell’internazionalità degli Chevaliers de Provence, succede in ordine di tempo al belga Jacques Van Kerk, per lunghi anni alla guida della Confrérie, e ai francesi Herbert Boroni e Maurice Dussaux, per limitarci a quest’ultima ventina di anni di storia (nella foto un momento della cerimonia dell’anno scorso).

Ilaria Salerno

Lascia un commento