SANREMO GIOVANI E FESTIVAL DI SANREMO. TUTTI I NOMI DEL 2021

Davide Shorty è un fuoriclasse dalle notevoli doti vocali. E’ uno di quelli che non devono fare la fila. Che ci fa a Sanremo Giovani? Ce lo chiediamo. E’ di un altro pianeta; artista già maturo e internazionale. Solo ancora poco famoso, per avere cachet da favola. Il suo destino va oltre Sanremo, la sua “Regina” vola alto, tra mille evocazioni di scuola anglosassone e americana. Può tranquillamente essere il Jay Kay dei Jamiroquai o rivisitare un repertorio raffinato come quello di Billy Joel (cose tipo NewYork State of Mind). Può fare la carriera internazionale come quella di Paolo Biondo. Ricorda a tratti la spensieratezza e il timbro di Sergio Caputo. Può fare ciò che vuole, insomma, che non sbaglia mai. Di certo ai suoi concerti ci farà cantare e ballare a più non posso. Siamo pazzi di lui!

Davide Shorty

Sensazioni confermate da quello che dice la giuria di esperti. Questa volta parla per primo Barbarossa: “Sono un suo ammiratore, quando arriva Davide arriva la musica. La sua bravura la notano tutti. L’ago della bilancia pende molto sulla tecnica meravigliosa che hai, questo groove che hai nel canto. Sposterei l’ago della bilancia verso l’emozione. Mi arriva più capacità tecnica che emozione. Il che mi impedisce di andare troppo in là col voto. 8”

Venezi: “Io sono una tua grande fan. La tua musica è complessa la struttura armonica complessa, la ricerca timbrica è complessa. La tua voce si può permettere di fare qualsiasi cosa. La complessità è un atto rivoluzionario. La tecnica è fondamentale come veicolo per comunicare emozioni. Ti darei di più: 10”

Pelù: “Sei un cantante pazzesco, internazionale, di altissimo livello. La tua esperienza londinese ti arricchisce ancora di più. Ti darei il massimo dei voti, ma la questione del testo non convince, con immagini che sfiorano il naif, probabilmente non volute. Il moto rivoluzionario della tua musica è alto, ma il testo non arriva a quei livelli” Il punteggio raggiunto è di 25, in totale.

Le Larve è una larva sola e canta “Musicaeroplano”.

Le Larve

Venezi: “Ti sei lanciato molto con la performance, te la sei goduta e questa cosa è bella da recepire perché comunica tanto. Mi sembra tu sia la stessa persona, dentro e fuori dal palco e questa forma di verità conquista. Sei l’unica anima rock di tutte le proposte. Mi piaci.” Voto: 9

Pelù: “…Il volo è un pò sporco, un pò sfigato: come la tua performance. Mi piaci per questo. Non ti importa del fuori tempo, non sei nemmeno intonato. Sei zozzo, nel senso più positivo. Come deve essere il rock.” Voto: 10

Barbarossa mostra l’ultima paletta della serata: “Tu questa sera ti sei gasato perché ci sono dei musicisti straordinari. Tu non sei un solista. Tu sei una band. Io ti invito a trovare una band fissa. Te la sei giocata benissimo. Voto: 9” Le Larve svela però di non essere sola e di avere una band fissa, col quale suona sempre dal vivo. Le larve esistono! Totale per lui o loro: 28.

Era il decimo e ultimo artista in gara. Parte un grande in bocca al lupo a tutti, da parte di Amadeus.

Proseguiranno in sei. I nomi siamo destinati a conoscerli dopo il telegiornale.

Ci mancano anche gli ultimi big. Ma i social sono troppo importanti, per non dire all’Italia che l’hashtag Sanremo2021 entra in topic mondiale sui social: ce lo rivela la Stokholma, dal siparietto deserto del Casino.

Lascia un commento