Con il Sindaco di Torino Chiara Appendino

TORINO. La fotografia che mi vede con una bellissima Signora, la sindachessa di Torino Chiara Appendino è di qualche tempo fa, tuttavia ho voluto riscoprirla perché quell’incontro, in un noto caffè nel centro della città subalpina, mi è rimasto molto impresso per varie ragioni. Al di là del Movimento al quale Chiara appartiene (5Stelle), del quale sono poco interessato, ho trovato invece in lei una Donna semplicemente meravigliosa, e non solo per il suo gradevolissimo e austero aspetto fisico, ma perché ero, e lo sono tutt’ora, rimasto colpito dalla sua sincera umanità e della disponibilità, il che dimostra che, anche se sei una persona importante, la tua statura morale e senso civico può benissimo rimanere quella che è, illuminante. E Chiara è proprio così, una Donna straordinaria che illumina, appunto, ma è anche una dolcissima Mamma e allo stesso tempo un Sindaco, seppur parecchio discusso. Ma questa è la forza della popolarità che non sempre si allinea in positivo col mestiere di quel momento. E il suo non è certo un mestiere qualsiasi, ma una passione vera che paga quotidianamente, nel bene e talvolta nel male. I sui concittadini hanno molto da ridire su di lei, perché – affermano –  che faccia molti errori, umani, tuttavia resta un’eroina dei nostri tempi e come tutte le eroine non sono mai molto amate, ma piuttosto invidiate per il difficile ruolo che rappresentano e che può ricoprire soprattutto quando sei una Bella Donna.

Lascia un commento