Al Casinó di Sanremo è tornata la Moda, ma tutto il resto é alla finestra, in attesa di…

Di Ilaria Salerno

SANREMO. Una società nata a Sanremo — e tutta al femminile — la SanremointheWorld srls di Manuela Poletti e Renata Rivella, che da qualche anno ha rilanciato con grande successo il Gran Galà della Moda, giunto quest’anno alla quinta edizione: la sfilata viene realizzata sulla scalinata principale della casa da gioco in stretta collaborazione con Marzia Taruffi, Addetto Stampa del Casinò. L’ultimo Defilè, avvenuto il mese scorso durante il 70° Festival di Sanremo che ha avuto un successo oltre le previsioni, ha presentato le collezioni primavera-estate di quattro eccellenti stiliste, provenienti da tutta Italia, di fronte ad un folto ed elegante pubblico, non solo femminile, il quale ha seguito con interesse la Sfilata presentata da Cristiano Gatti, conduttore ormai “ufficiale” dell’evento di moda.

Un settore, quello della moda, che mette in risalto il Casinò Municipale, come luogo ideale per vari tipi di eventi, sia musicali che eno-gastronomici o, appunto, relativi alla moda, purché siano eventi prestigiosi, ben coordinati e soprattutto presentati in modo professionale. Caratteristiche che la società SanremointheWordl ha dimostrato di avere oltre alla serietà, alla credibilità e all’amore per la città di Sanremo.

A questo proposito va ricordato che almeno tre altre manifestazioni sarebbero in calendario per la SanremointheWorld srls: la ripresa del Festival della Moda Maschile (in aggiunta a quella femminile), di storica memoria sanremese, la High Society, una variazione del Ballo delle Debuttanti rivisto ai giorni nostri, ed infine lo storico Festival Internazionale della Lirica; tre momenti che varrebbe la pena riproporre, nell’interesse sia del Casinò Municipale sia della città, sempre alla ricerca di nuova clientela italiana e straniera.

Progetti ed occasioni (perché così dovrebbero essere valutate, e non come investimento né come contributi a fondo perso), non particolarmente costosi ma che oggi purtroppo contrastano con gli attuali bilanci economici, in un periodo molto particolare legato alla presenza del coronavirusche rallenta o addirittura sospende tantr attività turistiche, creando notevoli danni: la ripresa economica sarà possibile, ma quale sará il prezzo che pagheremo? (Nella foto un momento dell’ultima sfilata).

Lascia un commento