SAINT VINCENT, IL+Bello d’Italia. SCATTI DIETRO LE QUINTE IN VALLE D’AOSTA

di Ilaria Salerno

ST.VINCENT. Tornando indietro al mese di settembre piace ricordare ai nostri amici lettori (nelle due fotografie qui pubblicate) il breve periodo trascorso nella Vallèe al momento del gran finale del 42° concorso nazionale il + Bello d’Italia, vinto dal giovanissimo studente bolognese, Filippo Gualandi di appena 19 anni.

Un bella giornata per quel bel ragazzo che speriamo gli abbia portato fortuna e che la Fascia conquistata sul palco del teatro all’aperto sia portatrice, per lui, di una fiorente carriera nel campo professionale che desidera.

Il gruppetto nelle fotografie invece vuole soltanto ricordare con gioia quei giorni vissuti in ottima compagnia in una bella e vivace località di mezza montagna, soleggiata e piena di spunti per lunghe passeggiate e ottime cene consumate a base di un buon rosso locale: per alcuni è stata una novità poiché non conoscevano Saint Vincent, oppure c’erano stati moltissimi anni fa, quindi una riscoperta davvero molto apprezzata.

Tre giornate nelle quali i nostri ospiti hanno anche assistito al rito della bellezza al maschile (ma c’erano anche le Miss) incoronata per fascino e carisma da una folta giuria nella quale primeggiava un personaggio singolare che arriva addirittura dalla politica romana: l’ex Senatore Antonio Razzi (oggi nel cast di Ballando con le Stelle) che non si risparmiava nel firmare autografi e scambiare quattro chiacchere con chiunque, tanto più con il nostro direttore e suo amico Ilio Masprone.

A Saint Vincent c’era anche il Presidente della Croce Rossa della Provincia di ImperiaVincenzo Palmero, il Presidente di Confartigianato Piemonte Cristino Gatti, tutti con le rispettive Signore tra le quali Renata Rivella, Presidente integerrima della Giuria 2020: poi la conduttrice televisiva Claudia Peroni, affascinante Madrina dell’evento: era presente anche il giornalista Giò Barbera di Imperia, il super-manager torinese Franco Di Braccio e, ovviamente, l’organizzatore Paolo Formia(collaboratore del Festival di Sanremo) assieme al alassino Silvio Fasano, ideatore con il fratello Antonio del concorso maschile nato nel lontano 1979 nato ad Alassio: Città delle Palme e della Bellezza tutta al femminile, vedi la storica Miss Muretto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *