Il nostro Gruppo Editoriale compie 30 anni e supera i 3 milioni e 640mila tra contatti web e lettori dei Magazine

Una nuova iniziativa in atto che interessa il mondo dell’Artigianato Italiano 

di Virginia De Masi

MONTE-CARLO. Sono trascorsi trent’anni da quando il nostro editore fonda e dirige i seguenti magazine cartacei: Festivalnews, Il Foglio Italiano, MonteCarloTimes, Orizzonte Italia e non ultimo il Ponente; ai quali vanno aggiunti le rispettive testate on line. Per cui sono dieci, tra siti e cartacei, che ad oggi contano un totale di 3.640.000 tra contatti on line e lettori dei magazine.

Un vastissimo pubblico, dunque, che prende costantemente visione dei giornali on line, seguendo gli aggiornamenti quotidiani, oltre a leggere periodicamente i magazine realizzati su carta patinata, che partono dal Principato di Monaco.

Un successo frutto di un grande lavoro svolto da un affezionato gruppo di collaboratori professionisti e aspiranti giornalisti, nonché di tantissimi amici d’oltralpe e della Riviera di Ponente, diventati nel frattempo anche compartecipi alle iniziative collaterali al lavoro editoriale.

Parliamo degli Eventi speciali che il gruppo crea e gestisce in Italia e nel Principato (ma non soltanto) da altrettanti anni per i quali è valso al Direttore Ilio Masprone, nel novembre del 2015, la nomina di Cavaliere per Meriti Culturali del Principato di Monaco. Riconosciuto e consegnato direttamente dalle mani del Principe Sovrano Alberto di Monaco II° (nella foto) alla presenza della Principessa Carolina di Hannover.

Al di là della meritata onoreficenza, il gruppo prosegue con le attività editoriali ed organizzative, nonostante il triste periodo dovuto alla pandemia tutt’ora in atto che coinvolge il mondo ma che, tuttavia, non rinuncia alla volontà di progettare un futuro ancor più interessante e pieno di stimoli per chi affianca con entusiasmo l’illuminato Direttore nelle sue iniziative, nel tempo, anche copiate.

Ultima nata, la volontà di offrire maggior considerazione, dando più voce, visibilità e slancio, al produttivo settore dell’Artigianato Italiano per il quale si sta mettendo a punto, in stretta collaborazione con gli enti preposti, un programma editoriale utile per far apprezzare il lavoro degli Artigiani soprattutto all’estero: il progetto vedrà la luce non appena sarà finito questo Covid che sta distruggendo il mondo dal punto di vista sociale e economico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *