Il Concerto per la Vita, un’anteprima per ricordare gli Operatori Sanitari della Liguria.

Di Tiziana Pavone


LIGURIA. Covid 19, Coronavirus, Pandemia, Lockdown, parole che evocano l’inferno che il mondo sta vivendo, e per cui sta ancora morendo, senza sapere – a tutt’oggi – come sarà il futuro che lo aspetta. In questo periodo abbiamo assistito a vere tragedie che hanno sconvolto la vita di molti nuclei familiari, nei quali sono venuti a mancare, purtroppo, anche medici e infermieri che hanno dato la vita per salvare molti di noi. A questi eroi è doveroso perciò dare un forte tributo di riconoscenza che non dovremmo mai dimenticare, anzi andrebbero ricordati nel tempo, affinché anche le nuove generazioni sappiano quante sono state le sofferenze di tanti loro congiunti e di gente comune. In Liguria, a Sanremo, la prima iniziativa a loro sostegno potrebbe essere l’organizzazione di un’anteprima del “Concerto per la Vita”, in un grande spazio, all’interno del quale ospitare quanti più operatori sanitari possibile che hanno preso parte attiva alla battaglia contro il Covid 19 in Liguria.

A tale scopo verrebbe chiesta la collaborazione della Protezione Civile e della Croce Rossa ligure, affinché aiutino a segnalare i nominativi che conoscono, così da ospitarli al Teatro Ariston o al Teatro del Casinò (con data e disponibilità da definire e coronavirus permettendo) nel prossimo settembre. Sarà anche un momento di sereno spettacolo, al quale parteciperanno artisti popolari e non che accetteranno di partecipare a questa anteprima ligure che annuncerà, per altro, il grande appuntamento del primo “Concerto per la Vita” (a carattere internazionale) che si terrà il 12 maggio 2021 nella proclamata Giornata Mondiale dell’Infermiere, in Piazza Duomo, a Milano, capitale di una delle regioni maggiormente colpite dal Coronavirus. L’idea, neanche a dirlo, è dell’instancabile e creativo Ilio Masprone, editore e direttore responsabile di ben sei testate giornalistiche a carattere internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *