Dalle ore 12 di oggi il Pronto Soccorso di Sanremo è riservato all’emergenza Coronavirus. L’ultimo intubato è finanziere a Imperia. Positivo un collaboratore di Toti.

di Tiziana Pavone

Sanremo. I dati regionali di ieri sera ci dicono che anche in Liguria è stata una settimana pesante: i casi positivi scoperti sono saliti a 1478, uno collabora con il presidente della Regione, Giovanni Toti. Di questi, 868 ospedalizzati sono in terapia intensiva. Registrati 19 decessi nelle ultime 24 ore. Non viene risparmiato il nostro ponente, dove ci sono 506 persone a casa, in sorveglianza attiva. Di 138 ospedalizzati, 17 sono in terapia intensiva. Tra gli ultimi intubati c’è un finanziere in servizio a Imperia.  Probabilmente la caserma dove era in servizio verrà sanificata.

La Asl 1, in previsione dell’aumento di casi positivi al test, annuncia che da oggi il Pronto Soccorso di Sanremo sarà dedicato soltanto al COVID-19. Le altre emergenze verranno gestite dal 118 tra Bordighera e Imperia. La Croce Rossa di Sanremo, per rispondere all’emergenza sanitaria chiede aiuto ai cittadini, avviando una raccolta fondi dedicata (vedi altro articolo). 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *