Il + Bello d’Italia torna sulla Riviera di Ponente con lo storico organizzatore Silvio Fasano

Di Susanna Giusto


ALASSIO. Silvio Fasano, dopo aver organizzato la grande Finale del + BELLO d’ITALIA 2019, ad Avellino, ha deciso di riprendere direttamente in mano l’organizzazione del concorso: un titolo che dal 2008 ha voluto aggiungere la dicitura di “Originale dal 1979” per distinguersi dalle ormai numerose imitazioni.

Avrei proprio intenzione di riportare la Finale Nazionale qui nel Ponente Ligure, preferibilmente tra Diano Marina, Alassio, Loano o Finale Ligure, per far rivivere al concorso l’atmosfera che godeva negli anni di grande successo (1979/95), prima che venisse a mancare mio fratello Antonio nei primi d’ottobre del 1996. Dopo quell’anno, la manifestazione, nel frattempo, era emigrata in altre regioni, ma resta il fatto che le finali nazionali più belle in assoluto, che hanno fatto la storia del concorso, sono state quelle che si sono svolte nel Ponente Ligure” (Robert Brioschi nell’84 – Alessandro Ragazzini nell’85 – Giorgio Mastrota nell’88 – Enrico Mutti nel 1989 – Gabriel Garko nel 1991 – Ettore Bassi nel 1992 – Beppe Convertini nel 1993…).

Intanto alcuni organizzatori farlocchi – aggiunge Silvio Fasanoche scopiazzano il concorso, si sono permessi di citare questi autorevoli nomi nel loro Albo d’Oro. Ma le cose adesso sono cambiate e Silvio Fasano ha ripreso in mano la conduzione e la voglia di rilanciare il concorso aggiungendo magari qualche grande novità che potrebbe davvero stupire” (nella foto i 20 finalisti).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *