Con 1000 Euro all’anno l’Entroterra del Ponente uscirà dai propri confini per raggiungere 75 Paesi stranieri

Inedita strategia di marketing via web messa a punto dall’emittente Radio Sanremo

ENTROTERRA LIGURE. L’Entroterra del Ponente, da Rocchetta Nervina a Finalpia nel finalese, comprende una cinquantina di piccoli e medi Comuni sottratti troppo spesso alla forza dei media locali, figuriamoci a quelli nazionali o addirittura transfrontalieri. Mentre troppo spesso si parla del litorale, alle spalle esiste un’altra realtà molto più interessante, molto più culturale, sconosciuta ai più degli italiani, molto meno agli stranieri, decisamente più acculturati di quanto non lo siamo noi. Ed è pensando a questa disparità oggettiva, a questa continua mancanza di linfa ad una “ricchezza” che non meritiamo fino in fondo, abbiamo registrato in controtendenza un interesse eccezionale all’estero per mezzo di un’emittente radiofonica che, da 40 anni, opera da Sanremo e che pochi qui conoscono. Ma non è così perché all’estero è assolutamente conosciuta, certo grazie al nome storico che si porta dietro: Radio Sanremo, la radio che trasmette musica italiana, napoletana, insomma quella melodia che tanto piace agli stranieri che l’ascoltano. Il dato oggettivo di questo mese di luglio è di ben 440 milioni (avete capito bene) di minuti d’ascolto di media: dati, questi, registrati da una società di Reting americana che mensilmente pubblica i risultati in tutte le radio del mondo configurate con loro. Va da sé, ripetiamo, che il segreto sta nel nome Radio Sanremo (via web) che nessuno altro ha ed è quello che attira tanta attenzione all’estero e che nei momenti del Festival della Canzone di Sanremo, appunto, fa toccare punte d’ascolti strabilianti: per sei giorni oltre due milioni di minuti ogni 24 ore, molti più di quelli della Rai che trasmette all’estero. Per sopperire invece alla mancanza di “celebrità” del nostro Entroterra, la radio realizzerà da settembre una Speciale Trasmissione di un’ora alla settimana in due lingue, russo e inglese, dedicata soprattutto all’Entroterra ligure di Ponente, con ospiti importanti e tanta nostra buona melodia. Ma non è finita perché l’emittente provvederà anche a promuovere gli Eventi, le Manifestazioni e altre interessanti Informazioni Turistiche di luoghi spesso incontaminati, nel vivo interesse di far conoscere al mondo questa nostra meraviglia. Molti di questi reportage saranno ripresi dai nostri ben quattro giornali web e dai rispettivi social, pubblicati anche sull’inedito cartaceo il Ponente di fresca uscita in 4.000 copie distribuite gratuitamente sulla Riviera. Il tutto avrà un costo di 1.000 € all’anno oltre a 10cent. per ogni residente dei singoli Comuni. Ai Comuni l’editore ha deciso di offrire anche un Banner promozionale da pubblicare sui nostri quattro siti Web. Tutto questo sotto l’attenta direzione di Ilio Masprone, giornalista, editore e altro ancora (nella foto una trasmissione radiofonica con il nostro direttore).

Giulia Chiuso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *