Borghetto Santo Spirito. L’Alveare che dice “Sì” alla spesa contadina é a km0


di Ilaria Salerno

Combinare tecnologia e agricoltura sostenibile per accorciare la filiera alimentare e permettere a chiunque di fare la spesa direttamente dai piccoli produttori locali: “L’Alveare che dice Sì!” è il progetto che sta diffondendo in Italia il nuovo concetto per fare la spesa. Tramite la piattaforma www.alvearechedicesi.it produttori locali e consumatori si uniscono per sostenere il consumo di prodotti freschi, genuini e a km0. Un progetto che ha già conquistato più di 100mila consumatori in tutta Italia e che ora arriva anche a Borghetto Santo Spirito. Come funziona L’Alveare che dice Sì: I produttori locali presenti nel raggio di 250 km si iscrivono al portale www.alvearechedicesi.it e si uniscono in un “Alveare”, mettendo in vendita online i loro prodotti: frutta, verdura, carne, formaggi. I consumatori che si registrano sul sito possono acquistare ciò che desiderano presso l’Alveare più vicino a casa, scegliendo direttamente sulla piattaforma. Il ritiro dei prodotti avviene settimanalmente nel giorno della distribuzione organizzata dal gestore dell’Alveare, cioè colui che ha preso l’impegno di tenere il contatto con gli agricoltori e che si occupa di pianificare eventi, aperitivi e visite guidate nelle aziende dei produttori per creare un vero network di relazione e conoscenza diretta. L’incontro tra agricoltori e consumatori può avvenire in luoghi diversi, dal bar al ristorante, dal cinema al vivaio, fino alla sala dell’associazione che mette a disposizione i propri spazi. Lo spirito però è sempre lo stesso: permettere ai produttori di vendere direttamente e in modo facile e dare ai consumatori accesso ad alimenti freschi, locali e di qualità, rivalutando il cibo e il suo ruolo nella promozione di uno stile di vita sano. L’Alveare Ludogarden: Ludogarden Vivai Michelini, Via per Toirano, 4 Borghetto Santo Spirito (SV). È giunto il momento, per L’Alveare che dice Sì, di sbarcare anche nel Ponente Ligure grazie alla collaborazione di Lucia e Mauro che, con Viviana e Davide, credono nei valori di etica, sostenibilità e condivisione e desiderano dare un’opportunità in più ai consumatori critici: fare la spesa in modo sano e sostenibile. Per la distribuzione è stato scelto uno dei luoghi che molte famiglie della zona già conoscono per le belle e interessanti iniziative che da anni propone ai più piccini e non solo. Qui si trova sempre parcheggio e, se ci si vuole rilassare, è possibile immergersi nel Garden ed assaporare il profumo meraviglioso di piante e fiori. Dal mese di giugno Mauro Rinoldi, gestore dell’Alveare, ospiterà quindi i produttori locali al Ludogarden dove ogni giovedì dalle 18 alle 19 avrà luogo la distribuzione della spesa. Qui i consumatori potranno incontrare i produttori che offriranno una gamma di prodotti molto varia: frutta, verdura, carne, formaggio ma anche biscotti, pane, conserve, birra artigianale e vino: www.alvearechedicesi.it e Facebook: Mauro Rinoldi Tel 334/1030207, alveareludogarden@gmail.com

Redazione

prossima attivazione : ilponente@gmail.com

Redazione has 33 posts and counting. See all posts by Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *